Struttura Complessa

Prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro (SCPSAL)

Piano di lavoro per la bonifica di amianto

descrizione:

Il piano di lavoro deve contenere una puntuale e precisa descrizione delle misure necessarie per garantire la sicurezza e la salute dei lavoratori sul luogo di lavoro e per la protezione dell'ambiente esterno. Devono essere indicate nel dettaglio le procedure di lavoro che si intendono adottare.
In particolare il piano deve indicare la data effettiva di inizio lavori, o l'impegno da parte dell'impresa di bonifica di comunicare la stessa via fax con 2/3 gg di anticipo.

riferimenti normativi:

Decreto Legislativo 81/2008
D.M. 06/09/1994
D.P.G.R. n. 0376/Pres. del 11.10.1996 - Piano Regionale Amianto

modalità avvio:

Su richiesta dell'interessato
È tenuto a presentare uno specifico e dettagliato il piano di lavoro il datore di lavoro della ditta di bonifica che debba effettuare lavori di demolizione o di rimozione di amianto, ovvero dei materiali contenenti amianto, da edifici, strutture, apparecchi e impianti, nonché dai mezzi di trasporto anche marittimo.

istruttoria:

adozione provvedimento:

Termini:

Il piano di lavoro deve essere presentato all'organo di vigilanza almeno 30 giorni prima dell'inizio dell'attività di bonifica.

potere sostitutivo:

Docummenti necessari:
Il piano di lavoro

Responsabile del procedimento:
Direttore Struttura Complessa Prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro.

torna su
ultima modifica: 21 giugno 2016 Dedicato a Eventi della vita Commenti / Suggerimenti
Questo contenuto è dedicato a:

Amianto

Questo contenuto si riferisce a questi eventi della vita:

Verifiche e controlli