Struttura Semplice

Igiene degli alimenti e delle bevande

Notifica di variazione impresa alimentare esistente

descrizione:

Settori soggetti all’obbligo della notifica di impresa alimentare:
• Lavorazione/trasformazione industriale
• Lavorazione/trasformazione artigianale (ad es. laboratori artigianali di produzione di
alimenti e bevande di origine non animale) (panifici, pasticcerie, gastronomie, gelaterie,
cantine di vinificazione,ecc….)
• Confezionamento, imballaggio
• Trasporto di alimenti
• Magazzinaggio/commercializzazione all'ingrosso
• Commercializzazione al dettaglio in sede fissa o mobile
• Ristorazione pubblica (bar –ristoranti - bar con cibi cotti)
• Ristorazione collettiva (mense scolastiche, ospedaliere, ecc)
• Catering, banqueting

 E' prevista la presentazione della notifica esclusivamente per variazioni significative cioè:
 - attività diverse da quelle già notificate
 - modifica dm dati identificativi dell'impresa che comportino il cambio di partita IVA/ C.F
 - modifiche strutturali sostanziali che comportino una diversa destinazione d'uso dei locali o ampliamenti

La Notifica di Impresa alimentare va inviata allo Sportello Unico Attività Produttive (SUAP) competente con l'apposito modello (Modello NOT).
La modalità telematica di presentazione della notifica tramite lo SUAP entra in vigore dal 1 luglio 2016 per i comuni minori della Provincia di Trieste.

Per le attività ubicate nel comune di Trieste nelle more dell'adeguamento dei sistemi informatici, le notifiche saranno presentate alla S.C. Igiene Alimenti e Nutrizione e al Comune di Trieste.
La Struttura Igiene Alimenti e Nutrizione registra la notifica nel Registro degli operatori del Settore Alimentare, assegnando un numero di registrazione.

Per il Comune di Trieste l'avvenuta registrazione viene comunicata all'interessato e per conoscenza al Comune nelle more dell'adeguamento dei sistemi informatici.

Per i comuni minori della Provincia di Trieste l'avvenuta registrazione viene comunicata all'interessato dallo SUAP competente.

Criteri di scelta delle attività soggette a controllo ufficiale:
La scelta delle attività soggette al Controllo Ufficiale disciplinato dal Regolamento (CE) 882/2004 viene eseguita valutando il tempo trascorso dall'ultimo sopralluogo di verifica (non più di 5 anni) e la categoria di rischio individuato per ciascuna tipologia di attività, secondo la procedura di qualità interna alla Struttura.

riferimenti normativi:

  • Regolamento (CE) 852/2004
  • DGR del FVG n.3160 dd. 22.12.2006, art. 6

modalità avvio:

Su richiesta dell'interessato

istruttoria:

responsabile: dott.ssa Mariagrazia Cella
struttura di riferimento: Igiene degli alimenti e delle bevande

adozione provvedimento:

informazioni:

Termini:

30 giorni.

pagamenti:

Costo: € 20,00 - come indicato nel Tariffario Regionale D.P.G.R. 0252/Pres. dd.19.12.2013
Il pagamento va intestato a: Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste ASUITs – Dipartimento di Prevenzione - Servizio Tesoreria, con causale "Notifica variazione attività".

Per le modalità di pagamento vedi sezione "IBAN e pagamenti informatici".

potere sostitutivo:

Modulistica:

Obblighi e adempimenti dei tecnici OSA:

  • adeguatezza dei locali e delle attrezzature al disposto del Regolamento CE 852/2004
  • presenza in sede di:
    •  registrazione quale impresa alimentare nel Registro Operatori del Settore Alimentare post primario
    • Piano HACCP

Responsabile del procedimento:
Direttore SC Igiene degli Alimenti e della Nutrizione

torna su
ultima modifica: 2 agosto 2016 Dedicato a Eventi della vita Commenti / Suggerimenti
Questo contenuto è dedicato a:

Alimenti di origine non animale

Questo contenuto si riferisce a questi eventi della vita:

Alimentazione e Nutrizione Alimenti di origine non animale