Visita collegiale invalidità assoluta e permanente al lavoro

Con le stesse modalità previste per la verifica dell'idoneità alle mansioni il datore di lavoro può richiedere per i pubblici dipendenti affetti da infermità non dipendente da causa di servizio un accertamento medico collegiale per verificare se sussiste la condizione di inabilità assoluta e permanente a qualsiasi proficuo lavoro.
Il collegio è integrato da un medico in rappresentanza della Cassa Pensioni cui il lavoratore è iscritto. Quest'ultimo può farsi assistere da un medico di fiducia, a proprie spese.
La procedura della visita per il resto è simile a quella delle visite per l'idoneità alle mansioni.

Normativa di riferimento: Art. 13 L. 274/91, L. 335/95

Contatti: Ufficio visite collegiali

ultima modifica: 31 agosto 2015 Dedicato a Eventi della vita Commenti / Suggerimenti
Questo contenuto si riferisce a questi eventi della vita:

Lavoro /