Gatti che vivono in libertà

A Trieste sono state censite oltre 600 colonie di gatti "che vivono in libertà" (così sono definiti i gatti randagi dalla Legge Quadro n. 281/91). A riguardo, la legge prevede quanto segue:

  • è vietato maltrattare i gatti che vivono in libertà;
  • i gatti che vivono in libertà sono sterilizzati dall'autorità sanitaria competente per territorio e riammessi nel loro gruppo;
  • i gatti in libertà possono essere soppressi soltanto se gravemente malati o incurabili;
  • le associazioni protezionistiche possono, d'intesa con le unità sanitarie locali, avere in gestione le colonie di gatti che vivono in libertà, assicurandone la cura della salute e le condizioni di sopravvivenza.

A Trieste le sterilizzazioni dei gatti hanno cominciato ad essere effettuate, gratuitamente, nel 1996.
I diversi Comuni della provincia di Trieste (con l'eccezione del Comune di Monrupino) hanno stipulato delle convenzioni con le associazioni protezionistiche IL GATTILE (in via della Fontana 4) e l'ENPA (in via Marchesetti 10). Inoltre il Comune di Trieste è convenzionato anche con la Clinica Veterinaria "San Giacomo".
Per poter ottenere l'autorizzazione agli interventi di sterilizzazione gratuita, le persone che si prendono cura dei gatti che vivono in libertà devono presentare richiesta scritta al Canile Sanitario in via Orsera 8 (orario di apertura 7:30 – 9:00 dal lunedì al sabato) per il censimento e l'accreditamento della colonia felina, e successivamente collaborare nelle operazioni di cattura e successivo rilascio.

Le persone autorizzate alla gestione delle colonie devono altresì avere cura delle norme igienico-sanitarie, per quanto riguarda in particolare le modalità di somministrazione del cibo ai gatti, avendo cura di evitare che rimangano avanzi e che il suolo pubblico possa risultate insudiciato.
È possibile segnalare la colonia compilando l'apposita scheda "Segnalazione per il censimento dei gatti che vivono in libertà", disponibile anche presso il Canile Sanitario.

Per gli eventuali problemi igienici, di collocamento casette rifugio, o per l'accreditamento di nuovi referenti di colonia, ci si può rivolgere all'Ufficio Zoofilo del Comune di Trieste, mentre per la presenza di gatti ammalati si può contattare il Canile Sanitario o IL GATTILE di via della Fontana 4, Trieste.

Sedi di riferimento:

STRUTTURA SEMPLICE SANITÀ ANIMALE, IGIENE ALLEVAMENTI E PRODUZIONI ZOOTECNICHE - CANILE SANITARIO

torna su
ultima modifica: 19 settembre 2014 Dedicato a Eventi della vita Commenti / Suggerimenti
Questo contenuto è dedicato a:

Animali

Questo contenuto si riferisce a questi eventi della vita:

Vivere con animali